Simona

Autori

Da 25 anni aiuto le persone a scegliere il gadget personalizzato efficace. Sul sito www.tuologo.com rispondo a domande e problemi quali la scelta del gadget in base alle tempistiche dell’evento, all’originalità, al budget, al logo.

10 incentivi emotivi per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

Non è una novità dei giorni nostri l’uso e la validità del passaparola per raggiungere i propri obiettivi aziendali: incremento vendite, allargamento della community, ecc. Tradizionalmente il passaparola veniva diffuso “a voce” da una persona all’altra sulla base di una raccomandazione e di una relazione personale basata sulla fiducia. Ora, nel nostro mondo iperconnesso a livello globale, si aprono un ventaglio di possibilità creative ed efficaci per ottenere visibilità e rafforzare il nostro brand.

Incentivi economici per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

Per un’azienda, vale la pena di investire tempo e denaro nella pianificazione di una strategia di passaparola che, anche attraverso l’attribuzione di incentivi ai clienti, riesca a creare una pubblicità positiva intorno al brand e generare risultati?
Per moltissime aziende a livello globale, oggi la risposta è Sì.
L’efficacia di tali strategie è sempre garantita?
I risultati possono essere sicuramente notevoli – moltissime ricerche nell’ultimo decennio lo provano – se evitiamo di commettere alcuni tra gli errori più comuni.
Il marketing del passaparola è, tra l’altro, relativamente meno costoso di altre forme pubblicitarie sebbene sia necessario considerare sempre un investimento in termini di tempo ed economico (acquisto software, servizi e premi).

Ecco perché il passaparola per molte aziende non funziona

Diverse ricerche realizzate negli ultimi anni, confermano che quasi la metà delle aziende a livello globale fa abitualmente affidamento su strategie di passaparola, per aumentare le vendite o generare lead. Un colosso mondiale come Starbucks ha perfino scelto di non investire in forme di pubblicità tradizionale puntando sulla creazione (perlopiù sui social) di quel “senso di comunità” che ha reso sempre più attivi i suoi supporter. Negli ultimi decenni sono stati condotti moltissimi studi sul marketing del passaparola.

Si chiama NPS e se lo usi in questo modo ti aiuterà a moltiplicare i tuoi clienti

Si può misurare il grado di soddisfazione e di fedeltà dei nostri clienti? È possibile capire se e quanto il cliente sia disposto a consigliare i prodotti di un’azienda ai propri amici? Il Net Promoter Score nasce con l’intento di dare risposte scientifiche e standardizzate a queste domande. Uno strumento che, se usato correttamente e con costanza, riveste notevole importanza per un’azienda che voglia valutare il suo “stato di salute” e le sue prospettive di crescita.

5 idee originali per eventi aziendali… da remoto (o quasi)

“Non ci sono più gli eventi di una volta…”
Questa frase sembra uno di quei luoghi comuni che si ripetono tanto per far passare il tempo, ma mai come in quest’ultimo anno tutto ciò che ruota attorno al mondo degli eventi è stato oggetto di una pesante centrifuga che, in realtà, sembrerebbe non ancora finita.
Invece di stare fermi ad aspettare, vediamo come possiamo rivedere le vecchie abitudini per fare qualcosa di coinvolgente e per tenere i gruppi di lavoro uniti.

10 colori che aumentano le vendite

Gli esseri umani sono molto sensibili ai segnali visivi e, tra tutti gli elementi, quello che riesce a creare una maggiore influenza è senz’altro il colore. Non è solo una percezione, esistono infatti tantissime ricerche e studi che hanno messo in rilievo l’importanza della psicologia dei colori nel marketing.

8 idee regalo per i gadget di Natale

Pensare ai regali di Natale da fare ai clienti e ai dipendenti non è mai facile. Sai che devi differenziare, hai diversi budget a seconda dei destinatari, ma proprio non sai che pesci prendere. Per questo motivo voglio provare a darti otto spunti interessanti suddivisi per budget alto, medio e basso.

La tua pubblicità non funziona? Ecco perché

La tua pubblicità non funziona? Ecco perché Si stima che in Italia un consumatore medio sia “bombardato” da circa 1000 messaggi pubblicitari al giorno che arrivano dai più diversi mezzi di comunicazione: cartelloni pubblicitari a bordo strada, paginoni centrali nei...