Gadget aziendali: una strategia vincente per farsi notare nelle fiere di settore

Scritto da Simona

Da 25 anni aiuto le persone a scegliere il gadget personalizzato efficace. Sul sito www.tuologo.com rispondo a domande e problemi quali la scelta del gadget in base alle tempistiche dell’evento, all’originalità, al budget, al logo.

Per ogni azienda, sia essa appena nata o già pienamente consolidata, le fiere di settore sono un momento di cruciale importanza per ribadire il proprio ruolo o farlo conoscere ad un pubblico più vasto e soprattutto direttamente interessato. La fiera rappresenta il punto di incontro culminante dove compratori e venditori si incontrano per stabilire una relazione commerciale, conoscere le nuove tendenze, pubblicizzare il proprio brand ed esporre ad un pubblico mirato i propri prodotti.

Durante questi incontri aperti ad un pubblico vastissimo, ogni azienda ha la possibilità di ampliare il proprio range di azione, di conoscere e valutare la “concorrenza”, di approfondire le proprie conoscenze di settore e di studiare nuovi mercati. Inoltre è un punto di incontro dove si trovano idee alternative nelle quali investire e si rinnovano quelle già utilizzate in precedenza per essere sempre un punto di riferimento di eccellenza nel proprio settore. Ma cosa ancora più importante si stabilisce un contatto reale con un pubblico davvero interessato e si ha la possibilità di esporsi in una vetrina dalle infinite possibilità di espansione.

Certo, anche durante una fiera di settore specializzata non è semplice spiccare sulla concorrenza. Il tuo è uno stand fra decine di altri e ognuno di questi ha la sua idea per attirare il maggior numero di visitatori che potrebbero potenzialmente divenire clienti o nuovi investitori. C’è chi punta sul design, altri su giochi di luci e colori, altri ancora approfittano della bellezza di modelle mozzafiato che espongono con orgoglio il logo aziendale e non mancano coloro che utilizzano gadget aziendali e oggetti promozionali per farsi ricordare dai visitatori.

Quest’ultimo è certamente un modo originale per mettere in evidenza il tuo logo e stupire piacevolmente tutti coloro che si avvicinano al tuo stand. Ogni visitatore dovrà essere trattato con interesse e riguardo ed essere coinvolto in una simpatica chiacchierata dove si espongono i punti forti della propria azienda e alla fine dovrà essere ringraziato per la sua attenzione con un gadget aziendale utile, originale e con in bella mostra il tuo logo. Non c’è persona che non apprezzi un regalo, anche minimo e un gadget personalizzato con impresso il nome della tua azienda è un modo efficace per essere ricordato, certamente molto più efficiente di un semplice biglietto da visita che di norma viene infilato nel portafogli e dimenticato fino a quando il proprietario non decide di fare le pulizie e gettare via tutto ciò riterrà inutile.

E se la folla non va al tuo stand il tuo stand deve andare dalla folla, nei limiti del possibile. Nessuno ti vieta di adottare una strategia di attacco e di posizionarti in un luogo di passaggio dove consegnare direttamente nelle mani dei visitatori un gadget promozionale. Un po’ di faccia tosta, sorriso smagliante e buon gusto sono un mix vincente per incuriosire e convogliare persone verso il tuo stand, dove la tua eloquenza e la tua professionalità faranno il resto.
In bocca al lupo!

Ti potrebbe anche interessare…

10 incentivi emotivi per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

10 incentivi emotivi per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

Non è una novità dei giorni nostri l’uso e la validità del passaparola per raggiungere i propri obiettivi aziendali: incremento vendite, allargamento della community, ecc. Tradizionalmente il passaparola veniva diffuso “a voce” da una persona all’altra sulla base di una raccomandazione e di una relazione personale basata sulla fiducia. Ora, nel nostro mondo iperconnesso a livello globale, si aprono un ventaglio di possibilità creative ed efficaci per ottenere visibilità e rafforzare il nostro brand.

Incentivi economici per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

Incentivi economici per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

Per un’azienda, vale la pena di investire tempo e denaro nella pianificazione di una strategia di passaparola che, anche attraverso l’attribuzione di incentivi ai clienti, riesca a creare una pubblicità positiva intorno al brand e generare risultati?
Per moltissime aziende a livello globale, oggi la risposta è Sì.
L’efficacia di tali strategie è sempre garantita?
I risultati possono essere sicuramente notevoli – moltissime ricerche nell’ultimo decennio lo provano – se evitiamo di commettere alcuni tra gli errori più comuni.
Il marketing del passaparola è, tra l’altro, relativamente meno costoso di altre forme pubblicitarie sebbene sia necessario considerare sempre un investimento in termini di tempo ed economico (acquisto software, servizi e premi).

Ecco perché il passaparola per molte aziende non funziona

Ecco perché il passaparola per molte aziende non funziona

Diverse ricerche realizzate negli ultimi anni, confermano che quasi la metà delle aziende a livello globale fa abitualmente affidamento su strategie di passaparola, per aumentare le vendite o generare lead. Un colosso mondiale come Starbucks ha perfino scelto di non investire in forme di pubblicità tradizionale puntando sulla creazione (perlopiù sui social) di quel “senso di comunità” che ha reso sempre più attivi i suoi supporter. Negli ultimi decenni sono stati condotti moltissimi studi sul marketing del passaparola.