Le strategie di retribuzione in azienda: aiutati con i regali aziendali personalizzabili

Scritto da Simona

Da 25 anni aiuto le persone a scegliere il gadget personalizzato efficace. Sul sito www.tuologo.com rispondo a domande e problemi quali la scelta del gadget in base alle tempistiche dell’evento, all’originalità, al budget, al logo.

Il tema dei gadget aziendali utilizzabili in tante occasioni ci permette di affrontare diversi argomenti che riguardano i vari aspetti di una realtà lavorativa. I regali aziendali sono oggetti pieni di significati e di pregevole valenza, quindi soluzioni che permettono di dare voce ad alcune realtà interne ad un gruppo o a un team, creando comunicazione e valore.

L’aspetto su cui ci vogliamo soffermare, nell’articolo di oggi, è una parte davvero importante, alla quale vengono legate la motivazione sul posto di lavoro e l’importanza delle azioni quotidiane: si tratta della monetizzazione, quindi il compenso che si riceve in cambio dell’opera prestata. In poche parole, la retribuzione. Esistono diversi modi per retribuire un soggetto riguardo al lavoro svolto: questo argomento rientra senza dubbio nelle strategie che vengono implementate da ogni azienda in modo differente. Sappiamo che non può esserci lavoro senza il giusto compenso. Recentemente la legge ha affermato che anche i tirocini devono essere retribuiti, perché grazie ad essi viene appreso un mestiere ed il modo di svolgerlo. Non c’è nulla di più importante di una strategia retributiva per fare leva sulla motivazione del personale.

Il soldo viene usato come misura di scambio per attribuire un significato a ciò che stato creato con il lavoro, producendo dunque valore. Ma non è l’unico modo per veicolare gratificazione: è anche possibile, ed in alcuni casi doveroso, fare leva sulla stima reciproca, il rispetto, la cura, l’attenzione per le diverse realtà delle risorse presenti in azienda. Come è possibile attivare questa leva? Premiando l’importanza attribuita ad un lavoro che ha aiutato a portare un contributo. Una parte di questo valore può essere efficacemente legata ad una gratificazione tangibile, concreta. Ecco che entrano in campo i regali aziendali e tutto ciò che vi è legato: per esempio, al raggiungimento di un obiettivo prefissato, o in un momento cruciale, quando qualcuno trova una soluzione creativa ad un problema che sembrava senza speranza. Oppure, per dimostrare l’apprezzamento ad una professionalità fedele, senza tentennamenti, che svolge il suo lavoro, qualunque esso sia, in maniera onesta e devota. Un’abnegazione che di sicuro va premiata con una gratificazione non solo pecuniaria.

Il catalogo di Tuo logo propone tante soluzioni che possono essere legate all’apprezzamento per la professionalità altrui, e che rappresentano più che degnamente una strategia di retribuzione in grado di creare valore. Vieni a conoscere tutte le proposte che possono essere personalizzate e troverai qualità, professionalità, serietà. Lo staff di Tuo logo ti aspetta!

Ti potrebbe anche interessare…

10 incentivi emotivi per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

10 incentivi emotivi per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

Non è una novità dei giorni nostri l’uso e la validità del passaparola per raggiungere i propri obiettivi aziendali: incremento vendite, allargamento della community, ecc. Tradizionalmente il passaparola veniva diffuso “a voce” da una persona all’altra sulla base di una raccomandazione e di una relazione personale basata sulla fiducia. Ora, nel nostro mondo iperconnesso a livello globale, si aprono un ventaglio di possibilità creative ed efficaci per ottenere visibilità e rafforzare il nostro brand.

Incentivi economici per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

Incentivi economici per ottenere pubblicità gratuita dal passaparola

Per un’azienda, vale la pena di investire tempo e denaro nella pianificazione di una strategia di passaparola che, anche attraverso l’attribuzione di incentivi ai clienti, riesca a creare una pubblicità positiva intorno al brand e generare risultati?
Per moltissime aziende a livello globale, oggi la risposta è Sì.
L’efficacia di tali strategie è sempre garantita?
I risultati possono essere sicuramente notevoli – moltissime ricerche nell’ultimo decennio lo provano – se evitiamo di commettere alcuni tra gli errori più comuni.
Il marketing del passaparola è, tra l’altro, relativamente meno costoso di altre forme pubblicitarie sebbene sia necessario considerare sempre un investimento in termini di tempo ed economico (acquisto software, servizi e premi).

Ecco perché il passaparola per molte aziende non funziona

Ecco perché il passaparola per molte aziende non funziona

Diverse ricerche realizzate negli ultimi anni, confermano che quasi la metà delle aziende a livello globale fa abitualmente affidamento su strategie di passaparola, per aumentare le vendite o generare lead. Un colosso mondiale come Starbucks ha perfino scelto di non investire in forme di pubblicità tradizionale puntando sulla creazione (perlopiù sui social) di quel “senso di comunità” che ha reso sempre più attivi i suoi supporter. Negli ultimi decenni sono stati condotti moltissimi studi sul marketing del passaparola.